“Riabilitarci” alla socialità

Oggi io e una mia collega stavamo condividendo telefonicamente alcune riflessioni sul gruppo e su quanto questo momento di distanziamento sociale influisca non soltanto sui gruppi reali, quelli che abbiamo vissuto fino a prima della quarantena e che hanno attraversato tutta la nostra esistenza, ma anche al come e quanto questo isolamento forzato risuoni con … Leggi tutto “Riabilitarci” alla socialità

Caro amico ti scrivo

https://www.youtube.com/watch?v=UAGJEym15Us Questa canzone parla dell'inizio di un nuovo anno ma penso che possa descrivere bene questo momento collettivo di fatica, solitudine, attesa, di contatto con le proprie parti interne, forse a partire da quelle più dolorose. Però questo periodo simboleggia proprio questo: il tempo del dolore da attraversare è sempre seguito dalla possibilità di avere … Leggi tutto Caro amico ti scrivo

Il “qui ed ora” della quarantena

  Questo momento di emergenza sanitaria e l’isolamento forzato che ne consegue è davvero difficile. Sento che molti di noi si collocano tra la nostalgia del passato, di una normalità prima data per “scontata”, e il bisogno di guardare al futuro, a quando andrà tutto bene come prima, quando la nostra routine ci aiutava, ma … Leggi tutto Il “qui ed ora” della quarantena

Lavorare “in” gruppo vuol dire lavorare “con” il gruppo?

Mi sembra di percepire di frequente questo fraintendimento: lavorare “in” gruppo viene confuso con lavorare “con” il gruppo. In realtà come sovente avviene in molti interventi “di moda”/richiesti in questo periodo, si ha la sensazione di lavorare con il gruppo ma in realtà si stanno osservando i singoli individui all'interno del contesto socio-relazionale che si … Leggi tutto Lavorare “in” gruppo vuol dire lavorare “con” il gruppo?

Il dolore al tempo dei Social

Il dolore che non riusciamo a tenere, quello che "trabocca", dove si riversa? Uso i social e penso che questi abbiano un potenziale davvero interessante: in questa rete potrebbe circolare bellezza e si potrebbero condividere alcune informazioni importanti; potrebbero essere dei canali dedicati all'arte, alla musica, alla fotografia, alla cucina, all'arredamento, alla danza… e molte … Leggi tutto Il dolore al tempo dei Social

L’accettazione del nostro Halloween: “The Nightmare Before Christmas”

https://www.youtube.com/watch?v=2epdYMUyTOE   In questo periodo a cavallo tra Halloween e il Natale vorrei condividere con voi alcune riflessioni riguardo un film di animazione di Tim Burton: “The Nightmare before Christmas”. Per comprendere bene il senso di questo film bisogna riflettere sulle origini della festività di Halloween e di quelle del Natale. Come mai gli uomini … Leggi tutto L’accettazione del nostro Halloween: “The Nightmare Before Christmas”

Che peso ha la felicità?

https://www.youtube.com/watch?v=kQjtK32mGJQ&t=419s   Questo cortometraggio esprime bene quello che mi è sembrato di percepire negli ultimi tempi riguardo alla concezione dello stare bene/stare male, sia nel mio lavoro di psicologa e di educatrice che nella mia vita quotidiana. Ci si rivolge allo psicologo o ai professionisti della salute soprattutto quando non si è “prestanti” e soprattutto … Leggi tutto Che peso ha la felicità?

La Luna: un cortometraggio su identità e creatività.

https://www.youtube.com/watch?v=JY-vSG8dAFQ   Il protagonista di questo meraviglioso cortometraggio ci mostra il valore e la funzione della separazione-individuazione. Separarsi e trovare un proprio posto nel mondo non significa necessariamente tagliare, dimenticare, abolire; al contrario vuol dire prendere una giusta distanza da ciò che è familiare e già noto e avere il coraggio e la forza per … Leggi tutto La Luna: un cortometraggio su identità e creatività.

Quanto dura una psicoterapia?

  Nella mia quotidianità capita spesso di confrontarmi con persone che conosco e che stanno seguendo delle loro terapie personali; spesso ho la sensazione che per loro il percorso terapeutico possa dirsi concluso quando sentono di stare meglio, anche dopo brevissimo tempo. Poi però imbattendosi in nuove esperienze si sentono impreparate e si rendono conto … Leggi tutto Quanto dura una psicoterapia?

Il dolore invisibile del lutto perinatale

Esiste un dolore invisibile. Invisibile perché non trova spazio e accoglimento in un contesto sociale dove soltanto quello che è evidente, che si vede con forza, che può essere mostrato, esiste. Ci sono alcune storie che meritano il nostro pensiero e la nostra riflessione, le storie di molte donne (e coppie) che hanno vissuto una … Leggi tutto Il dolore invisibile del lutto perinatale