Il tempo del cambiamento

 

In certi momenti della nostra vita avvengono degli eventi che ci segnano profondamente: il tempo scorre ma noi ci fermiamo.
La ripetizione incessante di certi modelli interni e di alcune dinamiche psicologiche ci conducono ad un finale sempre identico: imbatterci in quello che più temiamo e la non realizzazione di quello che invece desideriamo.
Lavorare su di sé vuol dire fermare la sensazione del tempo come corsa incessante, mettere in pausa il nostro pensiero e le nostre azioni, per osservarle e chiederci:
“Dove stiamo andando?”
“Qual è la strada da prendere?”
“Come cambieremo il finale della nostra storia?”
Trovare la direzione significa smettere di correre e iniziare ad osservare, analizzare, tollerare le attese e i tanti tentativi di rinascita. Soltanto dopo questi passaggi il nostro tempo potrà ripartire e non si tratterà di destino, ma di opportunità, di scelte e di cambiamento.

Dott.ssa Chiara Spadaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...